Nel nuovo anno HOMEteatro prosegue e... tra poco ci sarà il terzo appuntamento

 

domenica 27 gennaio 2019, ore 18.00
presso "Al Quadrifoglio" a Caprino V.se, via De Gasperi 67
INCONTRO CON... DON MILANI
con LUIGI D'ELIA

"Un ragazzo ricco, sorridente e pure bello. In lotta con la scuola e la sua famiglia. I domestici di casa lo chiamano “signorino”, e a lui non va giù. Ma è un figlio di papà che, mentre i ragazzi della sua età vanno a combattere per Mussolini, studia da pittore. Eppure, sotto le bombe dell’estate del ‘43 lascia la sua bella e comoda vita per farsi prete, senza immaginare che da lì a una decina d'anni verrà esiliato in mezzo ai boschi dell’Appenino dalla sua stessa Chiesa.
Ma proprio lassù darà vita - con pochi ragazzi di mezza montagna - al miracolo di una scuola, diventando il maestro  più rivoluzionario, dinamitardo e rompicoglioni del dopoguerra italiano.
È la storia di una scuola nei boschi, dove si fa lezione nei prati e lungo i fiumi, senza lavagna, senza banchi, senza primo della classe e soprattutto senza somari o bocciati. Lassù c'è tutto il tempo che serve per aspettare gli ultimi. Un racconto duro, amaro, ma allo stesso tempo intessuto di tenerezza per un miracolo irripetibile, e con tutta la sorpresa negli occhi di quei ragazzi dimenticati che, un giorno, videro un cammello volare sulle loro teste."


Come sempre, la performace sarà conclusa da un ricco buffet, in questo caso preparato con PRODOTTI DEL BALDO, momento conviviale che coronerà  la serata dando la possibilità  di discutere di quanto vissuto in precedenza.
Per avere informazioni su dove si trovano le case, potete consultare
questa mappa.

Ricordatevi che la prenotazione è obbligatoria, preferibilmente entro il venerdì precedente, dato il ridotto numero di posti disponibili; per non rischiare di perdere un'occasione per partecipare è necessario comunicare quanto prima la propria adesione al numero 3335821964 o alla mail hometeatro @ baldofestival.org. È richiesto un contributo di 18€.

Affrettatevi a prenotare!